Chi siamo

fa bene è un progetto attualmente sviluppato dal Comitato S-Nodi in collaborazione con la cooperativa sociale Liberitutti.

Nasce nel 2013 da un'idea dell'Associazione Culturale PLUG sviluppata in collaborazione con la Cooperativa Sociale Liberitutti e con il supporto del Comitato S-Nodi.

Il Comitato S-NODI è l’evoluzione del lavoro avviato a Torino nel 2005 grazie alla collaborazione tra Caritas Torino, Osservatorio delle povertà e delle risorse e Caritas Italiana. S-NODI è una comunità di ricerca azione in cui convergono gruppi di soggetti diversi per formazione ed estrazione, che mettono al servizio del progetto collettivo il proprio capitale umano, conoscitivo e sociale.

La Società Cooperativa Sociale Liberitutti nasce nel 1999 dall’esperienza dei suoi soci nell’ambito della promozione sociale, culturale ed economica. Il suo campo d’azione è il rilancio di territori in forte crisi; il suo strumento è la costruzione, con i soggetti interessati, di un modello di agio sociale dal basso. Promuovere una cittadinanza attiva e responsabile, creare partecipazione consapevole alle decisioni di interesse pubblico, sviluppare senso di appartenenza verso i territori: questi gli obiettivi di Liberitutti

Scopo dell’associazione culturale PLUG è sviluppare, dal punto di vista teorico e pratico, una riflessione attiva coniugando i temi di sostenibilità sociale ed ambientale al campo delle arti visive e della comunicazione. L’associazione non ha scopo di lucro ed ha come finalità la promozione di attività culturali in Italia e all’estero, con una particolare attenzione alla valorizzazione del territorio piemontese nel quale hanno preso vita la maggior parte dei progetti e la stessa associazione.

Maggior sostenitore

La Compagnia di San Paolo è nata a Torino nel 1563 come confraternita a fini benefici ed è oggi una delle maggiori fondazioni private d’Europa. I settori d’intervento della Compagnia sono: la ricerca scientifica, economica e giuridica; l’istruzione; l’arte; la conservazione e la valorizzazione dei beni e delle attività culturali e dei beni ambientali; la sanità; l’assistenza alle categorie sociali deboli. A questi ambiti di intervento si affiancano le attività intersettoriali, sempre più necessarie per rispondere alla complessità della contemporaneità.

Partner strategico del progetto

La Città Metropolitana di Torino è un ente territoriale di area vasta, di secondo livello, istituito dalla legge “Delrio”, la n. 56 del 2014, che sostituisce a partire dal primo gennaio del 2015 la Provincia.

Il progetto è svolto in collaborazione con:

Circoscrizione I, IV, VI, VII della Città di Torino, Osservatorio Caritas Torino, Servizi Sociali della Città di Torino, Rete delle Case del Quartiere.