Cosa fanno le comunità fa bene?

Le comunità fa bene si impegnano per produrre risultati concreti di giustizia socialegiustizia ambientale nei contesti in cui si sviluppano.

Chi si impegna, fa investimenti a breve, medio e lungo termine per realizzare soluzioni stabili, efficaci, sostenibili, multi stakeholder, su misura del proprio territorio.

Le soluzioni producono impatto collettivo e generano valore comunitario, sociale, ambientale ed economico.

Il primo luogo che accende i processi fa bene è il mercato locale, aggregatore di comunità dove le persone si incontrano e vivono quotidianamente la reciprocità e la relazione attraverso meccanismi di scambio e dono come “la spesa sospesa”.

Questi meccanismi generano il capitale comunitario necessario a strutturare ulteriori processi di sviluppo locale sostenibile.

comunità fa bene torino imbianchini

Cucina sociale con inserimento lavorativo di persone vulnerabili, durante la prima emergenza Covid-19 è stato il polo logistico del programma fa bene a casa.
I volontari operano nei presidi fa bene dei mercati di Campagna Amica di Torino.

comunità fa bene distretto barolo

Cittadella in cui si realizzano servizi sociali e sanitari per famiglie in difficoltà, detenuti, emarginati e immigrati.
I volontari operano nei presidi fa bene dei mercati di Campagna Amica di Torino.

comunità fa bene chieri

Comunità nascente intorno al ristorante solidale Exeat, situato nell’ex mattatoio di Chieri.

comunità fa bene agrigento

Primo esperimento di creazione di una comunità fa bene nel sud Italia, in costruzione intorno alla Fondazione di Comunità di Agrigento.

Sei un ente e vuoi far crescere una comunità fa bene nel tuo territorio?

Grazie a compagnia di San Paolo nel 2019 abbiamo sviluppato un toolkit di replicabilità della pratica fa bene mercato.

Vai al toolkit

Vuoi accendere la scintilla? Contattaci per sapere come fare!